LAVORO. CASSE PREVIDENZIALI, CGIL-CISL-UIL-UGL: A TAVOLO TRATTATIVE POCO CORAGGIO AMMINISTRAZIONI

(DIRE) Roma, 2 apr. – “Ritenevamo che il rinnovo del Ccnl del comparto fosse una sfida da cogliere e vincere sia per le lavoratrici e i lavoratori delle Casse e delle Fondazioni previdenziali privatizzate, quanto per i Presidenti delle stesse.Crediamo sia necessario trasformare questi enti, in delle Casse 4.0, capaci di erogare servizi ai professionisti ancora migliori di quanto fatto in questi anni, con un testo contrattuale datato e superato dagli eventi”.

È quanto dichiarano i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di Fp Cgil, Cisl Fp, UilPa e Ugl Terziario al termine del secondo incontro per il rinnovo del Ccnl Adepp.

“Nella seconda giornata di trattative, nelle due ore scarse messe a disposizione dalla commissione trattante delegata dai presidenti, invece abbiamo avuto il dubbio che l`intenzione sia quella di galleggiare- proseguono i sindacati– e non voler vedere la realtà` dei fatti: le Casse e le Fondazioni previdenziali devono avere il coraggio di introdurre degli elementi di novità`, di modernizzazione: per gli iscritti, per gli associati e per i lavoratori che quotidianamente permettono di raggiungere i risultati che spesso vengono celebrati. Ci auguriamo che la delegazione trattante dal prossimo incontro prenda atto della delicatezza del momento anche alla luce delle giuste attenzioni che il legislatore, dopo anni di scarsa attenzione, sembra voler rivolgere a questi enti”. (Dire19:16 02-04-19 .NNNN